News

SCRITTURA CREATIVA AUTOBIOGRAFICA

Workshop 19-20 ottobre e 23-24 novembre

Il laboratorio non richiede alcuna esperienza professionale di scrittura.
Dunque è aperto a tutte quelle persone che scrivono o alle quali piacerebbe scrivere di sé e delle proprie emozioni, dei trasalimenti o delle consapevolezze della memoria. D’altra parte, la scrittura autobiografica, attività privatissima e persino segreta, è un’attività che accompagna non di rado almeno una fase delle nostre vite. Magari tenendo i primi diari adolescenziali, oppure scrivendo lunghe lettere ad amici con i quali si è stabilita una relazione particolarmente intensa o, ancora, in momenti difficili, di passaggio e trasformazione, di crisi, di dolore. Oppure, al contrario, di intensa felicità.
Alla fine, non siamo tutti alle prese con il costante divenire della nostra biografia? E quante volte abbiamo desiderato recuperare dalla memoria quel che siamo stati per riuscire a comprendere quel che siamo e che potremmo diventare? Di far rivivere nella scrittura emozioni, sentimenti, sensazioni, esperienze, per vedere, e quindi analizzare e capire, esperienze vissute?

sabato 19 e domenica 20 ottobre
Si lavorerà in aula con esercizi e brevi scritti per iniziare a riattivare ricordi, emozioni sensoriali, come quelle legate al gusto, al tatto, alla vista, si affronteranno, attraverso parole o tematiche chiave, le fasi imprescindibili di ogni biografia, dall’infanzia alle grandi trasformazioni, dalla perdita ai momenti di apice.
Ogni step è seguito da un confronto tra i partecipanti e la docente, e la discussione è sempre esente da giudizi di merito: quel che conta è la capacità di rievocare e non la qualità formale dei testi.

sabato 23 e domenica 24 novembre
Nel successivo workshop, che avverrà a un mese di distanza dal primo, si continuerà a lavorare sulle stesse tematiche, con l’unica differenza che i testi saranno più lunghi e approfonditi. Se nella prima fase si è sostanzialmente rievocato, adesso si prova a scrivere più distesamente di noi stessi, così da poter realizzare alla fine dei due moduli una piccola e sintetica autobiografia.

Perché l’autobiografia?
L’autobiografia, e cioè lo scrivere per sé soli, senza ambizioni di pubblicare, ansie di venir letto e giudicato, gare di stile e in generale di bravura, è un’attività interiore, di autoanalisi e dunque di conoscenza di sé.
Quando ci apriamo alla riflessione, sgombrando la mente tanto dal giudizio tanto dall’ansia di scrivere “bene”, e ci immergiamo nelle emozioni, nei ricordi, nelle contraddizioni che interroghiamo o nelle emozioni che abbiamo appena vissuto, inevitabilmente smettiamo di essere “uno”, di essere soli, di essere come gli altri ci conoscono: ci apriamo invece in modo inedito ad altri sé, sconosciuti magari fino a quel momento anche a noi stessi, e accogliamo un ospite che incontriamo per la prima volta.
Quel che conta, allora, non è la superficie, la forma, la compiutezza della pagina – la frammentarietà, l’incompiutezza saranno accolte serenamente – ma la profondità del nostro esplorare.

DOCENTE
Iaia Caputo
Per molti anni giornalista, è scrittrice e traduttrice. Autrice dei saggi “Mai devi dire”, “Di cosa parlano le donne quando parlano d’amore” (Corbaccio), “Le donne non invecchiano mai”, “Il silenzio degli uomini” (Feltrinelli), e del romanzo “Dimmi ancora una parola” (Guanda). I suoi libri sono stati tradotti in Spagna, Portogallo, Croazia. Attualmente lavora come editor di narrativa italiana.

Consulta il sito CORSI CORSARI: clicca QUI

Per informazioni e prenotazioni

Calendario: MODULO 1: sabato 19 e domenica 20 ottobre / MODULO 2: sabato 23 e domenica 24 novembre
Orari: Sabato dalle 10.00 alle 13.30 / Pausa Pranzo / Dalle 14.30 alle 18.00 – Domenica dalle 10.00 alle 13.00
Costo totale: 125,00 € (IVA inclusa) a modulo
Prenotazioni: Tel. 329-9581101 / Mail: info@corsicorsari.it
Iscrizione entro: Una settimana dall’inizio del corso
Massimo iscritti: 15
Minimo iscritti: 8*
* nel caso non si raggiunga il numero minimo di iscritti il deposito sarà rimborsato il giorno successivo alla scadenza delle iscrizioni.